Whatsapp: arriva la tecnologia end-to-end

whatsapp

La novità introdotta per garantire la sicurezza delle chat

Nelle ultime ore è stato possibile, per tutti gli utenti di Whatsapp, visualizzare nelle proprie chat un messaggio di servizio che annunciava l’adozione della tecnologia end-to-end.

Ma di cosa si tratta? L’applicazione di messaggistica istantanea appartenente a Facebook ha introdotto un’importante novità. La crittografia end-to-end, infatti, consiste nell’andare ad utilizzare una crittografia che protegge le conversazioni.

Questo particolare sistema permette di aumentare il grado di sicurezza all’interno della chat, poiché il messaggio può essere visualizzato e letto solamente da chi lo ha inviato e da chi lo ha ricevuto. In questo modo neanche lo stesso fornitore del servizio sarebbe in grado di decifrare i messaggi all’interno delle chat degli utenti.

Usufruendo quindi dell’ultima versione disponibile dell’applicazione, Whatsapp rassicura i suoi utenti che nessuno sarà in grado di decriptare il contenuto dei loro messaggi. Ognuno di essi viene protetto da un “lucchetto”, la cui chiave speciale può essere conosciuta solo da mittente e destinatario, che di conseguenza diventano gli unici in grado di leggere il contenuto della chat.

Il tema della sicurezza dei dati online e della decriptazione dei messaggi ha generato, negli ultimi tempi, ampie discussioni.

Una delle questioni più delicate è relativa alla lotta tra Apple e il Dipartimento della Giustizia, a proposito della possibilità di accedere ai dati contenuti nell’iPhone del killer di San Bernardino.

Dopo aver introdotto, negli ultimi giorni, la possibilità di inserire diverse formattazioni del testo delle chat, come il grassetto, il corsivo e il barrato, Whatsapp ha quindi portato a termine un complesso progetto iniziato nel 2014, utilizzando un programma open source che si occupa di sicurezza, creato da Open Whisper System.

La sicurezza delle chat dei numerosissimi utenti di questa applicazione è quindi ora garantita.