Usare WhatsApp su due dispositivi

whatsapp-due-dispositivi

Come utilizzare due account Whatsapp, collegati allo stesso numero, su due dispositivi contemporaneamente

Ognuno di noi, utilizzando la popolare app di messaggistica istantanea, si è posto almeno una volta la seguente domanda: come si fa ad utilizzare lo stesso account associato ad un numero telefonico su due dispositivi differenti?

In realtà, seguendo una serie di passi, ogni utente può essere in grado di usare WhatsApp su due dispositivi Android contemporaneamente. Si può così aggirare l’opzione predefinita di WhatsApp secondo cui utilizzare due account diversi sincronizzati sullo stesso numero è impossibile.

I passaggi fondamentali da mettere in atto sono due: effettuare un backup dell’account WhatsApp in funzione e, successivamente, ripristinarlo sul secondo dispositivo.

Prima di effettuare il backup, occorre assicurarsi di avere ottenuto i permessi di root sui due dispositivi da utilizzare e di aver installato su entrambi l’applicazione Titanium Backup, dedicata al backup.

Ecco i passi da seguire.

  1. Backup dal primo dispositivo. Una volta installato e attivato WhatsApp sul primo dispositivo Android, occorre scaricare Titanium Backup. Concessi i permessi di root, è necessario chiudere tutti i messaggi di avviso ed entrare nella sezione Backup/Ripristino. Qui, sarà presente l’applicazione WhatsApp, che dovrà essere selezionata. Dopo aver premuto Backup! occorre cliccare su OK ed attendere la fine della procedura. Terminato questo passo, bisogna accedere alla memoria interna del proprio dispositivo con un qualsiasi file manager, al fine di rintracciare la cartella di Titanium Backup. Se la procedura è stata eseguita correttamente, al suo interno saranno reperibili 3 file denominati com.whatsapp, da ripristinare sul secondo dispositivo.
  2. Ripristino sul secondo dispositivo. Occorre inizialmente scaricare WhatsApp ma non aprirla ed installare Titanium Backup. Successivamente, è necessario copiare la cartella Titanium Backup, in cui sono presenti i file del backup precedente, nella memoria interna del secondo dispositivo. Aperta l’app Titanium Backup occorre ripristinare il Backup: concessi i permessi di root, bisogna chiudere tutti i messaggi di avviso. All’interno della sezione Backup/Ripristino, sarà possibile trovare WhatsApp e selezionarla. L’ultima mossa consiste nel premere Ripristina e selezionare Solo dati.

L’esito positivo della procedura appena illustrata porterà a visualizzare un “clone” dell’applicazione presente già nel primo dispositivo. Whatsapp penserà, infatti, di essere in funzione sullo stesso dispositivo e sarà pronta all’uso in contemporanea.

Nonostante non possa essere considerato un metodo sicuramente funzionante, molti utenti lo hanno giudicato funzionante.