SMS su Messenger: novità per Android

sms su messenger

Come funzionano gli SMS su Messenger?

Facebook Messenger ha introdotto una novità per tutti gli utenti che utilizzano l’applicazione Android, ovvero la possibilità di inviare e ricevere sms dalla piattaforma di Messenger.

La nuova funzionalità messa a punto da Facebook, destinata per ora ai soli utenti di Android, permette quindi di utilizzare l’applicazione del social network anche nella composizione e ricezione di sms, senza dover passare da una schermata all’altra.

Come è possibile usare Facebook Messenger per inviare sms?

Basterà aprire Messenger, accedere al pannello delle impostazioni e cliccare sulla voce “SMS“. A questo punto, sarà possibile attivare l’opzione “App SMS di default” che permetterà di visualizzare gli sms in colore viola e tutte le conversazioni di Messenger in blu. In questo modo, ogni utente sarà libero di utilizzare la soluzione che più si addice alle esigenze dello specifico momento, e disattivarla seguendo le sue preferenze.

Gli sms su Messenger sono in grado di supportare il testo scritto in modalità standard, le immagini, i video e gli audio, ma sopratutto qualsiasi tipo di contenuto tipico delle chat, come ad esempio gli adesivi, le emojii e la possibilità di condividere la propria posizione geolocalizzata. Per altri tipi di funzioni, come l’invio di gif, le chiamate vocali e le video chiamate, bisognerà affidarsi ancora all’utilizzo esclusivo della piattaforma di Messenger.

Come hanno affermato gli stessi sviluppatori, tutti gli sms gestiti da Messenger non vengono inviati, caricati o memorizzati dai server di Facebook ma vengono gestiti dal proprio operatore. Stesso discorso vale per i costi, che vengono applicati a seconda del piano tariffario che si ha in vigore con il proprio operatore telefonico. Ovviamente, nel momento in cui si utilizza Messenger verranno applicate le tariffe dei dati mobili.

Anche se la funzionalità di sms su Messenger è attuabile solo attraverso dispositivi Android, non ci sono comunque limitazioni per quanto riguarda i destinatari dei messaggi, che possono essere utilizzatori di qualsiasi piattaforma.