Screencast: come utilizzarlo

screencast

Cosa sono e come si utilizzano gli screencast

Quando parliamo di screencast facciamo riferimento all’azione per cui si va a registrare ciò che si svolge su un normale schermo del pc.

Come avviene analogamente con uno screenshot, ovvero con una vera fotografia istantanea che viene fatta allo schermo da parte dall’utente, nello screencast siamo in presenza di più immagini in sequenza, quindi fotogrammi, di ciò che viene visualizzato su un monitor di computer.

Si va quindi a generare un vero video delle azioni compiute dall’utente con il suo dispositivo, caratterizzato dalla presenza di audio. In questo modo è possibile inserire il commento vocale delle azioni che si stanno compiendo, generando delle spiegazioni che facciano da “guida”.

L’utilizzo principale dello screencast, infatti, è relativo alla realizzazione di video tutorial in cui esplicare le azioni che vengono compiute dall’utente. Con questa tecnica è quindi possibile sia inserire una finestra al lato dello schermo, in cui poter vedere il volto del realizzatore del tutorial, sia inserire un commento vocale o solo musicale.

Con la registrazione video dello schermo si riesce, di conseguenza, a mostrare in maniera immediata l’utilizzo di un programma o di un particolare software, in modo tale da permettere agli utenti di visualizzare e apprendere ogni passo nel dettaglio. Tutto ciò può essere utile in vari ambiti, da quello strettamente tecnologico, per chi vuole apprendere, a quello più professionale, come i seminari, fino ad arrivare ad un utilizzo didattico e universitario.

Per la creazione di video dal proprio schermo possono essere utilizzati diversi software, sia a pagamento sia gratuiti. Tra i più popolari possiamo segnalare sicuramente Vokoscreen, utilizzabile su pc linux gratuitamente, che consente di effettuare screencast in varie modalità, anche selezionando solo alcune porzioni di schermo. Altri programmi sono poi CamStudio, molto semplice da utilizzare; Screenr, un’applicazione online che permette di registrale le attività visualizzabili sul pc, oppure Free Screen Video Recorder, un tool che catturara le immagini sul proprio monitor, registrando video da condividere in pochi passi.