Raffreddamento a liquido

raffreddamento-a-liquido

 

Il raffreddamento a liquido utilizzato per i pc

La tecnologia del raffreddamento a liquido consiste nell’andare a mantenere la temperatura all’interno di un qualsiasi apparato ad un livello più o meno costante.

Il raffreddamento a liquido viene utilizzato anche per i mezzi tecnologici come i computer. In questo caso specifico, la tecnologia ha l’obiettivo di mantenere costante la temperatura all’interno di un pc.

Al fine di realizzare un sistema di raffreddamento per un pc è necessario disporre di una serie di elementi, quali:

Riserva, ovvero un contenitore, solitamente in plastica, in cui viene immagazzinato il liquido necessario al processo di raffreddamento.

Fluido refrigerante, che consiste in un liquido che, scorrendo all’interno di diversi tubi, trasferisce il calore dal componente da raffreddare alle altre zone del sistema di raffreddamento. Esso può contenere acqua distillata, che evita la generazione di batteri, o coloranti, a scopo puramente estetico.

Pompa, necessaria al meccanismo di spostamento del fluido all’interno del sistema.

Radiatore, che si basa su una griglia di tubicini ed alette essenziali ad immettere aria esterna che possa abbassare la temperatura del liquido.

Waterblock, un dispositivo che si trova al di sopra del componente da raffreddare e che deve trasferire il calore dal componente stesso al fluido refrigerante. CPU e scheda video sono le parti del pc che più beneficiano di questo meccanismo.

Tubi, utilizzati in varie dimensioni e in diverse colorazioni.

Raccordi, ovvero elementi che collegano il tubo in cui scorre il liquido con i componenti che esso deve refrigerare.

Grazie all’azione continua della pompa, si riesce a garantire la circolazione del liquido che permette il raffreddamento di tutto il pc.

Una volta immagazzinato il fluido nella riserva, la pompa permette il suo movimento fino al radiatore, che ne abbassa la temperatura. Uscito dal radiatore, il fluido raggiunge quindi il Waterblock che permette il raffreddamento del componente da refrigerare.

Questo sistema è quindi utile per la sua capacità di apportare benefici termici al computer.