Ottimizzazione su YouTube

ottimizzazione su youtube

Come realizzare l’ottimizzazione su YouTube dei propri video

All’interno del proprio social media mix è importante andare a considerare la posizione ricoperta da YouTube. Questo strumento, infatti, può consentire di generare una grande visibilità dei propri contenuti. In questo post andremo quindi ad esporre, in una breve panoramica, le mosse per realizzare un’ottimizzazione su Youtube in maniera semplice.

Ma quali sono i passi per riuscire a realizzare una buona ottimizzazione dei propri video? Vediamoli insieme.

Utilizzo dei tag

I tag sono quegli elementi che esercitano una forte influenza sulla ricerca che viene fatta sia all’interno di YouTube, ma anche su Google. Inoltre i tag agiscono anche su quelli che vengono classificati come video consigliati o video simili a quello che si sta visualizzando. La mossa fondamentale sta quindi nell’andare a scegliere i tag giusti.

Prima di tutto vanno inseriti i tag specifici, che aiutino a capire l’argomento trattati dal video. Successivamente vanno inserite le parole più generiche, in modo tale da generare un mix completo ed equilibrato. I primi tag devono contenere richiami delle keywords presenti nel titolo e nella descrizione del video, e solo successivamente potranno essere inserite parole più generiche.

La scelta dei tag non è però così semplice come si possa credere. Esistono, infatti, dei tool che ci supportano in questa fase di ottimizzazione, come ad esempio Keywordtool.io/Youtube o Ubersuggest. Un’altra mossa potrebbe essere, poi, quella di vedere quali tag sono stati inseriti in video simi ai nostri. Per monitorare in seguito l’andamento delle etichette utilizzare, l’aiuto offerto da Google Trend per Youtube diventa essenziale.

Descrizione

La descrizione, in un video, è un altro elemento da non sottovalutare per la sua indicizzazione. E’ importante sapere, infatti, che sono proprio le frasi presenti in essa che saranno visibili nella SERP dei mototri di ricerca. Diventa quindi essenziale inserire le parole chiave inerenti al nostro video nella maniera più naturale possibile.

Un altro elemento che può essere presente nella descrizione è poi quello dei link. Con essi, infatti, possiamo creare dei collegamenti con le nostre pagine o con il nostro sito. I link più utili da inserire sono quelli alla pagina che permette agli utenti di iscriversi al nostro canale; quelli che si correlano al nostro canale; i link delle nostre pagine social; i link che permettono di approdare sul nostro sito.

La descrizione si riferisce anche a brevi frasi che vadano a presentare in sintesi il contenuto complessivo del nostro canale.

Altri aspetti utili all’ottimizzazione su YouTube dei propri contenuti video sono poi correlati alla comunicazione della propria programmazione sul canale, cercando magari di dare degli appuntamenti fissi ai propri followers. E’ importante, inoltre, cercare di seguire una struttura standard nei propri video, per dare un’identità precisa a tutto il canale.

Assume una discreta importanza anche l’inserimento di un video all’interno di una playlist, il suo formato, che deve essere preferibilmente in HD, e la sua aggiunta ai preferiti. Questi ultimi aspetti, però, sono generati soprattutto dal pubblico degli utenti, che contribuisce al numero delle visualizzazioni, alla permanenza sul canale e alle iscrizioni al canale stesso, aspetti che contribuiscono notevolmente all’aumento dell’autorevolezza della pagina ed quindi alla visibilità dei contenuti video.