Il nuovo aggiornamento di Microsoft 10 in arrivo in autunno

il-nuovo-aggiornamento-di-windows-10-in-arrivo-in-autunno

Le novità di Windows 10 Fall Creators update

Durante la conferenza Build 2017, Microsoft ha anticipato che il prossimo aggiornamento del proprio sistema operativo arriverà in settembre e porterà il nome di Windows 10 Fall Creators Update. Scopriamo alcune delle novità introdotte durante la conferenza.

Files On-demand per risparmiare spazio di archiviazione

L’aggiornamento più interessante è noto con il nome di Files On-Demand, e permetterà di accedere ai file caricati sul proprio spazio cloud senza doverli scaricare, con un conseguente risparmio di memoria e spazio di archiviazione locale.

Il nuovo Fluent Design System

Ma le novità più inaspettate riguardano soprattutto il design. Il nuovo Fluent Design System, infatti, sembra voler rendere chiara l’intenzione da parte di Microsoft di distaccarsi dalla grafica rettangolare che attualmente contraddistingue Windows 10, per spostarsi gradualmente verso un sistema più dinamico che permetta ai developer di creare interfacce più accattivanti.

Cinque in particolare sono le features a disposizione degli sviluppatori: profondità, materiale, luce, dimensione e movimento.

Sarà possibile, ad esempio, creare interfacce che permettano di regolare la luminosità di un pulsante, oppure settare luci e ombre in modo da mettere in evidenza una caratteristica che altrimenti passerebbe inosservata. Inoltre si potrà andare oltre il tradizionale frame 2D e creare interfacce dove gli oggetti possano muoversi tra vari piani visivi (immaginate, ad esempio, un calendario in cui gli eventi più importanti vengano visivamente evidenziati in modo da apparire più vicini ai vostri occhi e più grandi degli altri). Animazioni interne permetteranno di guidare l’attenzione degli utenti verso determinate caratteristiche e la scelta di materiali donerà alle interfacce un sensore tangibile che permetta agli utenti di percepire il mondo virtuale come più reale e, di conseguenza, più vivo.

Pochi, tuttavia, sono gli esempi sull’aspetto effettivo delle app realizzate con il sistema Fluent Design. Semplici concept e mock-up sono stati presentati nel corso dell’evento, ma per adesso è ancora necessario attendere l’autunno, periodo previsto per l’effettivo rilascio dell’aggiornamento.

A cura di Alma Technology, la tua web agency a Roma